Classe terza C

venerdì 8 luglio 2011

Lettera estiva: Luca scrive...

Image and video hosting by TinyPic
Ho ricevuto una bellissima email da Luca (IV-C) che è andato a visitare l'acquario di Genova e ha voluto rendermi partecipe della esperienza vissuta raccontandomela.
Gli ho chiesto il permesso di renderla pubblica perchè è davvero bello il suo entusiasmo e il suo interesse per l'ambiente marino che a scuola abbiamo indagato e studiato per tutto l'anno scolastico.
Ecco Luca cosa scrive:
Image and video hosting by TinyPic
"Ciao maestra Anna sono Luca, scusami se non ti ho scritto prima ma si è rotto il modem e adesso ti parlo dell'acquario di Genova.
L'acquario di Genova era diviso in tante vasche e ogni vasca era un ambiente diverso:aree protette, acque profonde, antartide, tropici, costa rocciosa e sabbiosa del Mediterraneo, barriera
corallina.
Nella zona più alta dell'acquario faceva freddo e c'erano le vasche con i pinguini, anemoni, stelle cuscino, pesci del ghiaccio. Nella zona protetta del Mediterraneo ho visto il polpo, la triglia, la cernia, l'ombrina, il cavalluccio marino e per me la bellissima murena.
Nella zona più bassa faceva caldo perchè era quella tropicale dove c'erano pesci bellissimi e coloratissimi: quelli più belli erano il pesce balestra pagliaccio e il perioftalmo che usciva fuori dall'acqua, poi c'erano i piranha rossi.
La vasca più paurosa era quella degli squali e il pesce più bello era il pesce sega.
Poi sono andato alla vasca tattile e ho toccato una razza: è stato difficile però ci sono riuscito.
Molto bella era la vasca delle meduse e una vasca che faceva le onde perchè c'erano pesci abituati al mare molto mosso.
Ho fatto anche il percorso con una dottoressa che ci ha spiegato tante cose dei pesci: le abitudini e il cibo che mangiano: quelli che mangiano di più sono i delfini, 5 volte al giorno; quelli che mangiano di meno sono gli squali 3 volte alla settimana.
Poi ho visto al microscopio le varie fasi della nascita dei gamberetti che diventeranno cibo per i pesci.
E' stata un'esperienza davvero molto bella perchè ho capito che nel mare tutto è importante e bisogna rispettarlo.
Ho chiesto a mio fratello di inviarti qualche foto.
Ciao maestra ci vediamo a settembre."
Image and video hosting by TinyPic

Ed ecco le foto inviatemi dal fratello di Luca:

Bravo Luca! Sono orgogliosa di te, perchè stai dimostrando amore per la natura e interesse per la Scienze. Complimenti, continua così.

Nessun commento:

Vico Equense: zoom sulla città