Classe prima

mercoledì 18 luglio 2018

Grazie a tutti!!! Regali più belli non potevo riceverne...

 Il biglietto:
I testi:


I  MIEI CINQUE ANNI CON LA MAESTRA ANNA


Tutto è iniziato da qui: "Anna, 5/A! Vincenzo 5/D! E, finalmente, Pietro Formato 5/E! Non stavo più nella pelle e corsi subito nello spazio destinato alla sezione E.
Dopo di che arrivò la maestra e subito le corremmo incontro: eravamo felici di incontrarla.
Ma ora parliamo di lei: alta, capelli castani e occhi color nocciola, un po’ paffuta e porta sempre alle sue grandi mani bracciali ed anelli; porta gli occhiali. Si mette tuta o jeans per lo più delle volte grigio.
Ha un carattere burlone e scherzoso; ama la natura e fare tanti viaggi, o stare con gli animali. Studia tantissimo e le piace raccontarci le sue imprese affrontate da giovane come l’ esame, la laurea, lo studiare anche prima dell’ inizio dell’ anno.
Eh, la maestra sì che ne ha fatte di imprese!
Ama condividere i fatti, ciò che ha fatto nell’estate. Inoltre organizza tante manifestazioni o gite per i Colli di Fontanelle, il paese dove abita.
Lei ci vuole indipendenti, cioè che usciamo da soli dalla scuola ed entriamo da soli.
Non le piace questa scuola e vuole l’esame in quinta, le bocciature alle elementari e l’abolizione delle prove INVALSI e per questo partecipa a scioperi in tutta Italia.
Ama stare con noi.
Odia la tecnologia e non vuole che i suoi alunni siano dipendenti dal cellulare: ha paragonato il cellulare alla rete del ragno e noi alle mosche che ci andiamo sopra.
La prima elementare:
è stata bella! Siamo andati alla “Selva”, un agriturismo, e ci hanno insegnato a scrivere.
La seconda elementare:
abbiamo fatto la caccia a tesoro con il Pirata Benda Nera, il protagonista di un gioco che la maestra ci faceva fare.
La terza elementare:
siamo andati al Vesuvio e abbiamo fatto tante altre gite.
In quarta elementare:
siamo andati alla Reggia di Caserta, alle Grotte di Pertosa e anche al Museo Egizio.
In quinta elementare:
siamo andati al Senato e allo Zoo di Villa Borghese.

Questi cinque anni passati con lei ci hanno fatto ragionare e ora si concluderanno con una splendida festa.

 

La vostra presentazione in Power Point:
(Perché non avete messo i nomi degli autori dei messaggi?)



-MAESTRA LEI Sì CHE È UNA VERA MAESTRA!

-MAESTRA, I TUOI INSEGNAMENTI MI HANNO AFFASCINATO E ISTRUITO ALLA VIRTÚ  DELLA BUONA SCUOLA.

-Maestra l’ unica parola da dirti è … grazie.

-Grazie maestra per i bei momenti passati assieme.

-Ti ringrazio per tutto quello che hai fatto per me.

- I tuoi insegnamenti non verranno dimenticati.

-Anche se è l’ ultimo giorno sarai sempre, nel mio cuore.

-Grazie per tutto che ci hai donato in questi cinque anni.

-Anche se sono gli ultimi giorni tu ci sarai sempre con me...

-È vero che diventare grandi è … bruttissimo…

-La maestra Anna è un vulcano.

-Cara maestra Anna mi hai insegnato a crescere.

-Cara maestra, grazie per la pazienza che ha avuto di me.

-Maestra, da vera alunna è mio dovere dirle mille grazie e darle mille abbracci.

-Maestra, mi hai dato l’ allegria che da tempo non trovavo.

-Maestra, senza di lei non avrei scoperto l’intelligenza che si nasconde.

-Cara maestra, le tue spiegazioni saranno per sempre impresse nella mia mente.

-Maestra, l’amore che ci hai donato si può paragonare all’oceano.

-Sono felice  di avere una maestra gentile come te.

-Siamo 21 cellule del tuo corpo che non moriranno mai.



I vostri video:




Le foto inviatemi dai genitori:






Nessun commento:

Vico Equense: zoom sulla città