Classe prima

venerdì 6 maggio 2016

Festa della mamma

Festa della Mamma 
(di Stephen Littleword)


Per la tua festa dolce mamma

ho raccolto i fiori più belli del nostro giardino
ho colorato il disegno più speciale
ho cercato tra i ricordi la storia più bella.
Tutto questo per fartene dono,
anche se, il fiore più bello, i colori più accesi,
e la storia più speciale nella mia vita,
sei tu, mamma!
Auguri, è la tua festa!



La madre
(diVictor Hugo)

La madre è un angelo che ci guarda

che ci insegna ad amare!

Ella riscalda le nostre dita, il nostro capo
fra le sue ginocchia, la nostra anima
nel suo cuore: ci dà il suo latte quando
siamo piccini, il suo pane quando
siamo grandi e la sua vita sempre.

 O' bene e' mamma

Aggio guardate o' mare, è gruoss' assai,
aggio guardato o' cielo ...
e m' è paruto ca' nun fernesce mai;
guardanno o sole nunn' appena è asciuto,
haggiu pensato: - Ma chi po di co' sole nunn' è putente? -
- Ma tu mare, tu cielo scunfinato e tu, sole putente,
pe 'me, nun site niente..
o' bene e' mamma è chiù putente assaje ! -



Alla mamma. 
(di Luisa Nason)

Mamma, per la tua festa
io ti offro
una cesta di baci
e un cestino di stelle.
Ti offro un cestino di fiori
su cui posare la testa
quando sei stanca;
una fontana di perle lucenti
color della luna,
una ghirlanda di rose
e una montagna
di cose gentili
un cuore tanto piccino
e un amore grande così:
mamma per questo dì.


Nessun commento:

Vico Equense: zoom sulla città