giovedì 30 aprile 2020

Didattica a distanza (39)

Buongiorno ragazzi!

Avete visto il video-"Mufflin-party"? 



Siete stati bravissimi nel fornirmi il materiale di base: bellissime le vostre foto sull'incanto della primavera e bellissimi i vostri mufflin.

Ora pensiamo ai compiti di oggi: 

Iniziamo con Italiano:


Leggete il racconto fantastico "I musicanti di Brema" a pag. 115 del libro azzurro ed eseguite le consegne.


Poi ripetete i concetti già spiegati del tempo a pag. 93 del libro verde e fate le consegne.
Le ultime due riguardano l'orologio che sarà il nostro prossimo tema di studio e di approfondimento sia in matematica che in storia.

Alla mia domanda sul tempo ha risposto  Giorgia che ha capito che con questa parola omonima ci si riferisce a diversi concetti: non si tratta solo del tempo storico che lei ha riconosciuto "come  lo scorrere del tempo, delle ore, il passare di un periodo", ma anche del tempo meteorologico cioè quello riferito ai fenomeni che si verificano nell'atmosfera. 

Ma non solo... bisogna anche distinguere il tempo reale da quello fantastico.

Quello fantastico lo state studiando in questi giorni nel racconto delle fiabe: iniziano quasi tutte con "C'era una volta". Si tratta di un tempo indefinito, come già vi ho spiegato, cioè di un tempo che non può collegarsi su una linea del tempo come invece facciamo con il tempo reale che è sempre ben definito.

Riflettete su questi concetti, leggendo e risolvendo le consegne che vi invio in aula virtuale.

Dopo per rilassarvi, divertitevi con le vostre amatissime cornicette da copiare sul quaderno a quadretti: ve ne suggerisco alcune di seguito:




Didattica a distanza: Muffly-party... nell'incanto della natura.

martedì 28 aprile 2020

Didattica a distanza (38)

Buongiorno miei piccoli!!!


Come deciso ieri in live meeting, oggi faremo storia per imparare a misurare il tempo.
Aprite il libro verde a pag. 155 e 156 e seguite la video-spiegazione.
Il tempo: la durata

Gli strumenti per misurare il tempo

Ricerca:

  • ora cercate su giornali, libri o anche in rete, gli strumenti per misurare il tempo, ritagliateli e incollateli su un piccolo cartellone da appendere poi nella vostra stanza. Voglio proprio vedere chi di voi riesce a trovarne di più, senza inutili ripetizioni e cioè se trovate un orologio, va bene come strumento convenzionale, ma poi se ne trovate altri, pur se in forma diversa, non vanno bene perché uno l'avete già trovato.
  • Svolgete le consegne della scheda operativa che vi ho inviato nell' aula virtuale e poi rimandatemela.
CURIOSITA':
Sapete che tempo è un omonimo
Chi mi riesce a spiegare il perché?
  • Scrivetemi la risposta e inviatemela in aula. 
Poi facciamo un po' di matematica e accontentiamo Francesco e gli altri bambini che chiedono operazioni da risolvere, ma, attenzione, stavolta le darò con il riporto!

Svolgetele tutte sul quaderno, le correggeremo domani in diretta:

lunedì 27 aprile 2020

Didattica a distanza (37)

Buongiorno ragazzi!!!

Stamattina, a sorpresa, su richiesta di un vostro compagno di classe, si farà geometria.
Aprite il libro verde a pag. 82 e seguite la video-spiegazione...



Copiate sul quaderno gli esercizi sottostanti:
Simmetria interna


Simmetria esterna


Altri esercizi sulla simmetria li troverete in aula virtuale.

Un altro vostro compagno, Lorenzo, mi ha chiesto un problema per esercitare il pensiero logico, mentre Giulia e Lucia mi chiedevano di fare delle addizioni e delle sottrazioni... eccovi accontentati tutti: problemi con operazioni diverse

Riflettete bene sullo svolgimento che dovete scrivere sul quaderno.


E ora ancora un po' di fantasia:

Leggete il testo a pag. 114 del libro di lettura 
e sul quaderno rispondete alle domande del primo esercizio (ricordatevi che le domande si scrivono con la penna rossa e le risposte con la penna blu).
Le risposte non devono essere troppo brevi ma devono essere completate con frasi chiare, arricchite con espansioni. 
La consegna n.2 potete farla direttamente sul libro.

Buon lavoro!!!

Intanto, io vi preparerò il video del nostro "Mufflin-Party... in primavera".


Didattica a distanza (36)

Buon inizio settimana a tutti e benvenuti a lezione sul nostro blog di classe!!!

Guardate il video di Carlotta sulla bellezza della natura in primavera...



La bellezza dei colori che traspare dalle foto  e dai filmati che mi avete mandato sull'esplosione, in questa primavera, della natura  che non finirà mai di stupirci, ben si associa alla lettura di oggi "Il mago dei colori"

Passiamo da foto reali, scattate negli ambienti  di vita intorno a voi, ad un testo fantastico dove comunque primeggiano i colori. 

Prendete il libro di lettura a pag. 112/113:

  • prima, della lettura, eseguite la consegna n.1 che vi chiede di immaginarvi il contenuto del testo dalla solo lettura del titolo.                     Poi, a compiti ultimati, controllate se avete intuito bene di cosa il racconto avrebbe trattato;
  • leggete il testo ad alta voce, almeno 3 volte, facendo attenzione alla punteggiatura che va letta con l'espressione giusta;
  • eseguite le consegne dei successivi esercizi.
Alla fine copiate sul quaderno nel giusto ordine l'esercizio n. 3 e disegnate il mago dei colori e poi divertitevi a colorarlo come viene rappresentato sul libro di lettura.

Non aggiungo altri compiti perché dovete mettervi ai fornelli e fare il compito di realtà per il Mufflin-party, previsto per oggi pomeriggio.

Vi raccomando la foto per il video-ricordo dell'esperienza da inviare nell'aula virtuale.

Considerando la ricetta elaborate poi sul quaderno a quadretti il diagramma di flusso che avete svolto per fare il mufflin, così come facemmo per la cioccolata calda: ricordate che più siete precisi nell'elenco delle fasi da compiere tanto più corretto scientificamente sarà il diagramma che avete elaborato. Non saltate le tappe del lavoro fatto!

Iniziate dagli ingredienti, come feci io nel diagramma di flusso della ricetta per la cioccolata calda.

Dopo, venite al live meeting "Mufflin-party" con il vostro dolce preparato e lo consumeremo insieme come facemmo con la cioccolata in modo che tutti possano vedere quanto abbiamo fatto. 

Vi ricordo che parteciperanno anche altre vostre maestre, oltre me. 

Vi aspetto in diretta alle ore 17.00.

N.B.

Il momento conviviale del party non esente dalle interrogazioni, per cui, a fine party, 4 alunni rimarranno in contatto diretto per l'interrogazione generale, come sempre.


venerdì 24 aprile 2020

Didattica a distanza (35)

Carissimi, eccoci al nostro ultimo incontro della settimana!!!

Ora ci fermeremo ancora su un racconto fantastico con immagini, ma è scritto alla rinfusa
Sta a voi riordinarlo e copiarlo sul quaderno con le rispettive immagini di riferimento, ma attenzione c'è una frase in più... scopritela e non copiatela sul quaderno!



In giornata giocherete ancora con le misure: nell'aula virtuale troverete delle schede-guide che vi aiuteranno ad esercitarvi con misure di lunghezza, di peso e di capacità non convenzionali e con misure convenzionali.

Dopo le esercitazioni sarete in grado di prepararvi per il Mufflin-party di lunedì a cui parteciperò anche io: tutto dipenderà dalla nostra capacità di misurare bene le dosi o quantità che serviranno per preparare la ricetta.
Intanto la ricetta mi è arrivata e la riporto così come mi è stata mandata:

Mufflin

Farina: 270 grammi
Zucchero: 165 grammi
Lievito: 1 bust. Pan degli angeli.
Uova: 2.
Burro: 90 grammi (fuso, da inserire nei liquidi)
Latte: 190 millilitri.

Unire i solidi in una ciotola e i liquidi in un'altra e dopo averli mescolati bene unirli insieme.

In ultimo, versare il composto negli stampi.

Chi lo desidera può guarnire con granella, gocce di cioccolata o con farina di cocco prima di infornarli.

Poi infornarli in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 40/45 minuti.

La mamma di Giulia che ci ha data la ricetta, ci suggerisce di aggiungere all'impasto anche una grattugiata di limone fresco.

Buon impasto e vi raccomando la foto con il dolce!!!








giovedì 23 aprile 2020

Didattica a distanza (34)

Buongiorno miei prodi!!!

Spero che mi abbiate perdonato "l'attesa di ieri"!

Oggi per farmi perdonare vi darò pochissimi compiti, ma dovete studiare con più impegno.

Continuiamo con la fiaba: ve ne farò leggere una in filastrocca, ma anche questa ha gli elementi essenziali delle fiabe. 

Vogliamo vedere?


  • Prendete il libro di lettura a pag.111: leggete la fiaba e dopo rispondete alle consegne.
Vi ricordo che la consegna "Parlo di me" va svolta sul quaderno.

A me invece dovete rinviare la scheda "Il principe solo" che vi ho inviato in aula virtuale: trattasi di una fiaba che ha lo svolgimento e la conclusione ma manca dell'inizio e quello lo dovete scrivere voi, lavorando di fantasia.
Di matematica continuiamo con le misure e oggi vi parlerò della misura dei liquidi.
Prendete il libro verde a pag. 92 e seguite la video-lezione...

  • Ora eseguite la consegna dell'esercizio seguente e poi copiate sul quaderno nell'ordine giusto i diversi contenitori:


Compito di realtà: Esercitatevi in casa con il misurare i liquidi,  come indicato dagli esercizi.


Buon studio e buona sperimentazione!!!


mercoledì 22 aprile 2020

Didattica a distanza (33)

Buongiorno a tutti, bambini cari!

Stamattina, continuiamo con le misure ma non più con quelle per la lunghezza ma per quelle che riguardano il peso di un solido cioè di un oggetto, di una persona, animale e anche di un vegetale.
Vi spiegherò anche per il peso le modalità non convenzionali e quelle convenzionali. 
  • Aprite il libro verde a pag. 91 prestate attenzione alla video-spiegazione.


Ora seguite le indicazioni della scheda operativa ed esercitatevi nel peso degli oggetti suggeriti, altri li sceglierete a vostro piacimento...


Per non perdere l'allenamento del calcolo eseguite con le indicazioni del diagramma di flusso della moltiplicazione le seguenti operazioni:

Stasera le correggeremo insieme e vi chiederò la regola stabilita con il diagramma di flusso.

  • Su Teams, come vi avevo detto ieri, durante il live meeting, vi ho inviato la favola a fumetto di Hansel e Gretel perché non tutti eravate riusciti a leggerla e poi vi ho inviato un semplice schemino per riassumerne le caratteristiche essenziali da copiare sul quaderno come questo:


E ora, per rilassarvi, divertitevi un po' con dei giochini che vi aiuteranno a ripetere il verbo essere e il verbo avere

Verbo essere
http://www.baby-flash.com/wordpress/italiano/abbina-persone-al-verbo-essere/


Verbo avere
http://www.baby-flash.com/wordpress/italiano/abbina-persone-al-verbo-avere/

martedì 21 aprile 2020

Didattica a distanza (32)

Buongiorno carissimi!!!

Ieri siete stati bravi nella riunione in Teams e avete risposto bene a quasi tutte le domande che vi ho fatto. 
Continuiamo così!

Oggi, ci soffermiamo su una nuova lettura. Prendete il libro azzurro a pag. 110.
Leggo io, voi portate il segno e seguitemi con attenzione:

Vi ho letto un racconto fantastico... una fiaba.
Incominciamo ad analizzarne la struttura... 
Seguite la spiegazione nel secondo video:


Nel racconto fantastico come la nostra fiaba "Le tre piume" ci sono elementi importanti che si trovano in tutte le fiabe: fate attenzione alla spiegazione e soprattutto alle parole che verranno sottolineate.


Ora vi presento la mappa riassuntiva della fiaba e quindi capirete perché vi ho parlato degli elementi importanti comuni a tutte le fiabe... 
Guardate il video seguente:


  • Adesso rispondete alle consegne sul libro e poi copiate sul quaderno la mappa che vi ho presentato nel video.

Ricordate che la conclusione di una  fiaba è sempre a lieto fine per i cui i buoni vengono premiati e i cattivi vengono sconfitti o comunque puniti.

Ora divertitevi a leggere delle fiabe e a cercare nei loro racconti gli elementi di cui vi sto parlando.
Io vi suggerisco la fiaba a fumetto di 
Hansel e Gretel che troverete cliccando su:
Ufotto...leprotto


lunedì 20 aprile 2020

Didattica a distanza (31)

Buongiorno ragazzi!!!

Stamattina riprendiamo il discorso sulle parole  e studiamo gli omonimi.
Prendete il libro di grammatica a pag. 61 e seguite la video-lezione per la spiegazione.


Poi esercitatevi con la seguente scheda che dovete svolgere sul quaderno:

Se lavorate bene, imparerete a comprendere la differenza tra sinonimi e omonimi.


L'altro giorno, per la matematica, mi avete chiesto delle moltiplicazioni per allenarvi nel calcolo ed eccovi accontentati, ma prima ho voluto farne due io con la regola del diagramma di flusso che vi ho spiegato in classe quindi seguite la video-lezione e poi mettetevi al lavoro... 




Esercizi: moltiplicazioni con il diagramma di flusso con cambio cioè + riporto

E per finire un facile problema suddiviso in due parti da svolgere sul quaderno: 


sabato 18 aprile 2020

Compleanno di Sara








Lettura di un racconto fantastico

Buongiorno ragazzi!
Oggi, come promesso, niente compiti, solo una semplice e breve lettura di un testo fantastico...
però le consegne dovete scriverle sul quaderno, copiando solo le risposte corrette.
Poi divertitevi a rappresentare con un disegno il racconto.


Ciao e buon fine settimana a tutti voi!!!

venerdì 17 aprile 2020

Didattica a distanza (30)

Buongiorno carissimi!!! 

Oggi vi parlerò dei sinonimi.
Prendete il libro di grammatica a pag. 60 e seguite la video-lezione.


  • Ora fate i restanti esercizi.

Un altro compito ve lo invierò su Teams e quello va riconsegnato, come ieri vi ho spiegato.

Ora passiamo ad altro...
continuiamo anche il discorso sulle misure:
ieri vi ho fatto usare misure non convenzionali e Francesco mi chiedeva che cosa significa non convenzionale e gli ho risposto che si tratta di misure non usate da tutti perché non precise.
Pensate alla spanna: credete che tutte le mani siano di uguale grandezza? Sicuramente no. 

Se misuriamo con la spanna il lato di un banco io e uno di voi sicuramente io utilizzerò un numero inferiore di spanne perché ho la mano più grande della vostra. Ecco perché queste misure non sono precise. 

Raffaele ha notato, durante lo svolgimento degli esercizi, che spesso le marche usate non centravano in modo completo nel lato che stava misurando perché dell'ultima ne entrava sola una parte e lui ha risolto il problema in modo intelligente mettendo un meno per dire che il risultato non era del tutto preciso.
Queste imprecisioni vengono evitate se si usano come marche gli strumenti convenzionali che sono precisissimi e oggi ve lo dimostrerò.

Prendete il libro verde a pag. 90 e stavolta useremo il righello: scoprirete che con questo strumento le misure saranno precisissime perché i righelli riportano tutti la stessa unità di misura e non sono come la spanna che cambia a secondo della grandezza della mano.

Pur essendoci righelli lunghi e altri corti l'unità di misura non cambia: il righello più corto ne ha di meno e magari termina a 20 cm, mentre quello più lungo può terminare a 30 o più cm ma questi cioè  le unità di misura sono uguali in tutti i righelli, a prescindere dalla loro lunghezza.

Vi siete accorti che sto parlando di unità di misura che ho chiamato cm che significa centimetro? Si, questa è la marca del righello che, come già ho spiegato a Michela, non cambia quando si misurano i lati di un oggetto o di un poligono: cambia solo il numero delle volte che centra nella misura della lunghezza.

E ora divertitevi con gli esercizi n.1, 2 e 3. 
Se siete stati bravi stasera in diretta controlleremo i risultati e vi dovete trovare tutti con la stessa misura.
Raffaele ora non troverà difficoltà perché non dovrà usare il meno o il più ma solo contare le linee che stanno dopo il numero intero e scriverle accanto al numero intero ad esempio io ho misurato la matita rossa nel primo esercizio e ho scoperto che misura 4 cm e 5 linee.
Controllate anche voi e poi svolgete tutti gli altri esercizi. 
Buon lavoro e a stasera!

Vi ricordo che stasera il nostro incontro in diretta ci sarà dalle 17.00 alle 18.00 e così per il restante periodo della dad, come da richiesta condivisa.  





giovedì 16 aprile 2020

Didattica a distanza (29)

Carissimi bambini, 
oggi parleremo sempre delle parole per conoscerle meglio e per capire quanto sono importanti.
Vi spiegherò nel video seguente la differenza tra parole generiche e parole specifiche.

  • Per seguirmi meglio prendete il libro di grammatica a pag. 59.


Dopo aver ascoltato la video-lezione, eseguite i due esercizi sul quaderno. 

Dal nome generico a quello specifico:



Ora studiamo un po' di geometria:
Abbiamo studiato i poligoni e abbiamo imparato a riconoscere i poligoni regolari. Sappiamo che un poligono regolare ha lo stesso numero di lati, di angoli e di vertici.
Ma non vi ho detto che i lati di un poligono si possono misurare e ora impariamo a farlo, ma prima dobbiamo capire bene che significa MISURARE.

Prendete il libro verde a pag. 88 e seguite la video-lezione.


Detto questo, divertitemi con le esercitazioni: 
  • fate gli esercizi a pag. 89 del libro verde e quelli a pag. 68 di Cognitivamente e vedrete, alla fine, come capite il concetto di lunghezza e come imparate a misurare con marche non convenzionali i lati di un poligono o di un oggetto che avete in casa.
Buon lavoro a voi tutti e a stasera per il confronto in diretta!!!


mercoledì 15 aprile 2020

Didattica a distanza (28)

Bentornati a scuola ragazzi!!!

Si ricomincia... con meno compiti ma più studio. Siete d'accordo? Mi risponderete stasera nel solito collegamento in diretta su Teams.

Stamattina inizieremo con la lettura.
Leggeremo questa ultima parte del libro dedicata alle "Storie sfumate" che saranno sicuramente quelle che più vi piaceranno perché riguarderanno tutte il mondo della fantasia.

  • Dovete leggere il testo a pag. 108 e 109 e copiarlo in bella scrittura sul quaderno (solo il testo riportato in azzurro);
  • poi eseguite le consegne;
  • il racconto della storia deve essere fatto prima oralmente e poi scritto sul quaderno;
  • fate attenzione all'esercizio n.3 che è quello più divertente perché vi permetterà di fantasticare come volete e di inventare una storia simile o diversa da quella che avete letto.

Passiamo alla grammatica e, come vi avevo detto, ci fermeremo ad osservare un po' le parole per conoscerle meglio.
L'altra volta abbiamo visto che molte parole hanno un loro contrario. Ora vedremo come possono raggrupparsi in "famiglie" per origine e/o per concetto: in entrambi i casi si collegano tra di loro cioè stanno bene insieme.

Nel primo caso le parole derivano tutte da una parola-madre come ad esempio "acqua".
Da acqua derivano: acquedotto, acquaio, acquerello, ecc.

Nel secondo caso se prendiamo in considerazione la parola "mare" vediamo che rientrano in questa famiglia tutte le parole che riguardano il mare come ad esempio spiaggia, barca, onda, ecc.

  • Ora prendete il libro arancione a pag. 58 e dopo aver copiato la regola sul quaderno, esercitatevi con le consegne e questa sera correggeremo il tutto. 
  • Segnatevi sul libro le domande che mi volete fare su ciò che non vi è chiaro o su ciò che volete approfondire.

Infine farete la scheda operativa che vi ho inviato in classe virtuale e questa dovete rinviarmela nella cartella delle attività e non caricatela nelle chat, come molti di voi hanno fatto con precedenti compiti.
Dobbiamo mettere un po' in ordine la nostra "aula virtuale" e disciplinare di più le riunioni che incominceremo a utilizzare per la correzione dei compiti in diretta.
Purtroppo la scuola non si aprirà presto anzi, forse, rimarrà chiusa fino a fine anno e quindi dobbiamo lavorare tanto e bene per ritrovarci l'anno prossimo preparati e forti.

Coraggio, al lavoro!!!






mercoledì 8 aprile 2020

Buona Pasqua 2020







Didattica a distanza (27)

Buongiorno ragazzi!
Come concordato ieri in riunione, oggi faremo grammatica e vi parlerò delle parole e dei loro contrari o opposti.
Prendete il libro arancione a pag. 62 e seguite il video per la spiegazione...



Compiti:

  • Libro arancione: studiate pag. 62 e fate gli esercizi.
  • Poi, dal libro di lettura, rileggete i testi a pag. 100-101 e dopo, riprendete il libro di grammatica a pag. 87 ed eseguite le consegne sul quaderno.

Per Pasqua:

Compito:
  • Rispondete alle domande sul quaderno.


Poesia di Pasqua da copiare sul quaderno e memorizzare:

 Campane di Pasqua 


Campane di Pasqua festose

che a gloria quest’oggi cantate,

oh voci vicine e lontane

che Cristo risorto annunciate,

ci dite con voci serene:

“Fratelli, vogliatevi bene!
Tendete la mano al fratello,
aprite la braccia al perdono;
nel giorno del Cristo risorto
ognuno risorga più buono!”

E sopra la terra fiorita,
cantate, oh campane sonore,
ch’è bella, ch’è buona la vita,
se schiude la porta all’amore.

(Gianni Rodari)

Serene vacanze pasquali!!!







martedì 7 aprile 2020

Didattica a distanza (26)

Buongiorno miei piccoli e cari alunni!!!


Ieri, in riunione, mi avete chiesto di fare Geografia ed avete ragione perché è da molto che non la facciamo.

Siamo rimasti agli spazi pubblici, come la scuola, e a quelli privati, come la propria casa.

Oggi parleremo dei servizi che gli spazi pubblici offrono.

Prendete il libro a pag. 175 e leggete tutto da soli, come facciamo in classe. 

  • Dovete sottolineare le cose più importanti per ricordarle meglio e poi dovete ripetere ad alta voce tutto ciò che è riportato. 


Se trovate parole che non conoscete o qualcosa che non capite, sottolineatelo in rosso e stasera in riunione ne parleremo. 

Compito:
  • Fate la verifica formativa a pag. 176 e se non ricordate qualcosa, ripetete l'argomento riguardandovi quanto già abbiamo studiato finora.

Stasera in diretta discuteremo un po' di questo.

Di Italiano voglio ricordarvi che ora dobbiamo imparare a scrivere brevi racconti, ma dobbiamo ricordare bene gli schemi che abbiamo studiato per la descrizione delle persone, degli animali e degli oggetti. 
Ora vi rimetto il video che usavamo quando scrivevamo in classe  gli schemi riassuntivi perché, dopo le vacanze, li useremo molto ed è bene che incominciamo a considerarli di più.
Cliccate qui 

L'ultimo, quello della descrizione degli ambienti, a scuola, non l'abbiamo trattato. Ebbene lo faremo dopo le vacanze pasquali.

Nei lavori che mi avete mandato finora, non ne avete tenuto conto e perciò avete scritto poco e conciso.

Eppure dicemmo in classe che se un bambino non impara ad usare tutti i cinque sensi non scriverà mai un bel testo, completo e soddisfacente. Ricordate? 

Inoltre gli schemi riassuntivi devono servire da guida nel lavoro, ma voi non li considerate come dovreste.

Per questo motivo oggi vi assegno:
  • lettura e consegne del testo "Descrivo le cose" a pag. 86 del libro arancione (grammatica). 
Inoltre vi ho inviato sul portale teams una scheda con un racconto con consegne. Dovete eseguire e rispedirmelo in attività. 
Attenzione! Vi consiglio di farlo per ultimo, dopo aver ripetuto quanto vi ho chiesto perché così sono sicura che lo farete meglio.

Per quanto riguarda la richiesta di Mariachiara di fare Arte, io ho pensato ad un semplice biglietto per Pasqua
Ora, come sempre, vi dò un esempio di riferimento ma, ovviamente, non dovete copiarlo, ma solo considerarlo per poi personalizzarlo usando la vostra creatività.
Eccolo!
Notate i fiori sovrapposti su una superficie piana.

Buon lavoro e a stasera in riunione!!!




lunedì 6 aprile 2020

Didattica a distanza (25)


Ragazzi, buongiorno!

Vi è piaciuto il video "Lontani, ma uniti"? 
(Ne parliamo stasera in riunione in diretta)

Forza, tre giorni ci separano dalle vacanze pasquali perciò diamoci da fare!

Dal testo di lettura, leggete il racconto a pag. 107 ed eseguite le consegne. L'ultima, in fondo, "Parlo di me", va fatta sul quaderno.

Sempre sul quaderno dividete in sillabe la prima parte del racconto fino a " Che disastro!"

Per aiutarvi in quest'ultimo compito vi aggiungo un nuovo video in cui vengono ancora una volta spiegate le regole della suddivisione.

https://www.youtube.com/watch?v=Z6v2bza4C9Q


Dopo le vacanze pasquali faremo la verifica proprio su questi ultimi argomenti spiegati. Perciò fate massima attenzione!

Per iniziare a preparare il biglietto di Pasqua, scrivete sul quaderno a righi, in bella calligrafia, gli auguri che volete fare non solo ai genitori e ai parenti, ma anche ai compagni, agli amici, alle maestre e al mondo intero che ora è impegnato a lottare contro questo brutto coronavirus. 
Non dimenticate di scrivere alla fine il vostro nome e cognome.

Poi, fotografate o "scannerizzate" ciò che avete scritto e me lo inviate sul portale Teams. Io correggerò eventuali errori e pubblicherò il vostro elaborato su questo blog in modo che possano leggerlo anche coloro ai quali è diretto. 
In questo modo pur se non possiamo uscire di casa riusciremo a mandare gli auguri a chi è lontano da noi in questo momento critico. 

Nei prossimi giorni ci dedicheremo anche alla preparazione del biglietto degli auguri.

Di Geometria ripetiamo un po' le forme geometriche semplicemente giocando...


Figure geometriche

Il gioco è questo
Bisogna associare il nome alla figura.
Per chi non riesce a collegarsi:
Provare con il link diretto del gioco che è il seguente:










venerdì 3 aprile 2020

Cari bambini, 

dopodomani è la domenica delle Palme ma non potremo uscire per andare a benedirle per le restrizioni vigenti, a causa del coronavirus. 

Allora ho pensato: -Perché non costruiamo, con carta, cartoncino o cartone, tante colombe bianche che portano, stretto nel becco, un ramoscello d'olivo con un messaggio rivolto a chi non può festeggiare la domenica delle Palme?

Se le fate e me le inviate io le farò volare, domani, insieme alla mia, nel cielo della speranza e così tutti insieme  festeggeremo e augureremo Pace e Amore a tutti quelli che stanno soffrendo per questa pandemia. 

Non dimenticate di scriverci su il vostro nome.

Ora vi inserisco un modellino di riferimento, ma è chiaro che potete apportare tutte le varianti che volete personalizzando così il compito a vostro piacimento, secondo la vostra creatività.

Buon lavoro!!!

Didattica a distanza (24)

Ciao, miei cari!!!
Oggi faremo Storia e approfondiremo ancora le fonti.
Parleremo di più di quelle orali.

Sulle fonti ci soffermeremo anche con il compito che vi darò, a fine lezione.

Prendete il libro verde a pag. 149 e seguitemi durante la video-spiegazione.
(Ingrandite lo schema cliccando sul riquadro in basso, a destra.)



Ora guardate con attenzione questo video ed eseguite le consegne:




  • Ora che sapete cosa fa uno storico e come si organizza nel lavoro, ascoltatelo ed eseguite la consegna che vi sta dando.

Avete tre giorni per svolgere questo compito, ma, come i bravi detectives, indagate, cercate le tracce, riflettete e poi eseguite come meglio credete. 
Dopo averlo fatto me lo dovete inviare con la vostra firma perché preparerò un grande cartellone da appendere in aula, al nostro ritorno in classe.

Vico Equense: zoom sulla città